Melissa Gianferrari
Per informazioni: www.melissagianferrari.it

Melissa Gianferrari svolge l'attività di restauratrice e conservatrice di opere su carta, carta trasparente e fotografie.

Collabora con l'Isia di Urbino dal 2012.

E' docente in Restauro dei beni fotografici presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna e collabora con altri enti formativi per la conservazione e gestione delle fotografie.

Nel 2002, ha conseguito il Diploma di Restauratore dei Beni Culturali presso la Scuola dell'Opificio
delle Pietre Dure di Firenze e si è specializzata nel restauro della fotografia, presso la Fratelli
Alinari di Firenze e in due esperienze all'estero presso la Bibliothèque Nationale de France di Parigi, nel corso delle quali ha restaurato fotografie dell'Ente, applicando i metodi d'oltralpe. Laureata presso l'Università della Tuscia in “Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali”, nel corso del suo lavoro a Roma ha collaborato con l'Istituto per la Grafica e all'Istituto
per il Catalogo e la Documentazione, nella cui fototeca ha catalogato le immagini e ha restaurato il fondo Costanzo Ciano, composto da numerosi album fotografici.

In Emilia Romagna, ha lavorato tre anni presso la Cineteca di Bologna, come responsabile del restauro e conservazione di opere su carta e fotografie dell'Istituto.

Ha svolto interventi su interi archivi di conservazione programmata e preventiva, presso la Biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna e l'Istituto dei Beni Culturali dell’Emilia Romagna, collaborando con l'Università di Bologna e con la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Ha restaurato alcune fotografie di Luigi Ghirri appartenenti alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia.

Ha svolto interventi di restauro e approntamento espositivo presso molti enti privati, come la Same Deutz-Fahr, Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, l' Archivio di Impresa Max Mara di Reggio Emilia e Gd gruppo Coesia di Bologna.

Collabora con Enti pubblici e privati e nel corso della sua attività, ha svolto numerosi progetti con prestigiose Istituzioni pubbliche, come: l' Opificio delle Pietre Dure di Firenze, la Venaria Reale di Torino, l'Istituto Nazionale per la Grafica, la Calcografia Nazionale e l'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione di Roma.
SelectionFile type iconFile nameDescriptionSizeRevisionTimeUser
Ċ
Visualizza Scarica
  50 k v. 1 05 mar 2015, 06:36 Root ISIA Urbino